Home Lascia la tua traccia / Write it!

Lascia la tua traccia / Write it!

Sign guestbookSign guestbook:

SPAZIO NEST a PADOVA     27 Novembre 2017 22:02 |
Da Gennaio raddoppiano i corsi di arti circensi per adulti condotti da Luca Mancini: oltra alla serata del martedì partirà un corso anche il giovedì sera. Per maggiori informazioni contattate il 3334152106.

Evaristo     23 Novembre 2017 21:35 |



c.t.r. centro teatrale di ricerca – venezia


ALLA SCOPERTA

DEL POTERE CREATIVO

un workshop per attori, ballerini, appassionati dell' arte del clown


​​
​​

SABATO 9 E DOMENICA 10 DICEMBRE 2017

ORE 10.00-18.00



In questi due giorni di laboratorio intensivo, attraverso la scoperta del carattere del clown, gli studenti impareranno a sviluppare i principi ed i metodi delle tecniche del clown-attore.
Il workshop mira a portare i partecipanti in questa affascinante disciplina, a scoprire e capire attraverso una metodologia originale l'alta profondità tecnica e le risorse del loro talento per la commedia.
Utilizzando il metodo di Olshansky si potrà scoprire se stessi all' interno di un' ambito di imprevedibilità, questo potrà aprire la propria mente e la propria creatività.
Si analizzeranno:
- L'arte delle origini del clown ed il suo utilizzo personale nel processo creativo.
- Il significato di "essere divertente".
- Il nostro Ego, i quattro centri del corpo umano, le cinque fasi del lavoro.
- Che cosa è il conflitto e come fare la commedia
- I quattro tipi di caratteri clown: bianco, agosto, anti agosto, Hobo.
- Come è possibile utilizzare la commedia fisica (linguaggio del corpo e le emozioni) anche negli ospedali.
- La fonte dell'improvvisazione e del suo uso: lavoro sull'impulso.



Vladimir Olshansky è il creatore e direttore artistico della compagnia teatrale "Art de la Joie" e dell'associazione "Soccorso clown ONLUS". È anche autore di teatro e libri ed il suo ultimo lavoro è "The Laughter" a Milano, Roma, Madid e New York.

È di San Pietroburgo e attualmente vive in Italia. Ha conseguito la laurea presso la Scuola di Circo di Mosca ed ha studiato regia presso l'Istituto di Cinema e Teatro di San Pietroburgo, dove ha fondato assieme a Slava Polunin, il gruppo Clown "Lizidei". Insegna in diversi luoghi e tiene diversi corsi e classi di clown-attore. Nel 1997 inizia a recitare la parte del principale "clown giallo" nello spettacolo "Slava's Snow Show".


Costo: 150 euro entro il 23 novembre 2017, 180 dopo.

Informazioni: Elisa 3899995424 o giraffelice@yahoo.it
Per iscriversi:
1) Effettuare bonifico di euro 90 come caparra
Dati bancari:
BANCA PROSSIMA
C.T.R.F. CENTRO TEATRALE DI RICERCA E FORMAZIONE
IBAN IT80 O 033 5901 6001 0000 0152 897
BIC BCITITMX
Specificando la causale del versamento: ‘seminario clown'

2) IMPORTANTE: dopo aver effettuato il versamento mandare una mail a giraffelice@yahoo..it
Specificando nome, cognome, indirizzo di residenza, seminario di riferimento, numero di telefono e data del versamento.
Il versamento è obbligatorio per partecipare al seminario.
In caso di ritiro la caparra non verrà restituita.

presso

C.T.R. (Centro Teatrale di Ricerca)
fermata actv palanca
Ex convento dei SS. Cosma e Damiano
Giudecca, 621 Venezia
www.ctrteatro.it



Mail priva di virus. www.avast.com

DADA CLOWN e cena CONGO     10 Novembre 2017 14:46 |

Ciao, vi allego questa locandina per una simpatica occasione di convivialità con i Congolesi in provincia di PD. Durante la serata susciteranno molto interesse le ns esperienze di Dottor Clown, sopèrattutto in Africa! Un abbraccio

Dada

ALTRO CIRCO in BELGIO     02 Novembre 2017 19:20 |
Buongiorno Carissimi,

Innanzitutto auguriamo a tutti che i vostri progetti per l'anno in corso siano partiti al meglio!
Per proseguire nella vostra formazione continua e nell'acquisizione di nuovi strumenti, metodologie e competenze per i vostri progetti di circo e circo sociale vi vogliamo invitare a partecipare ad una interessantissima formazione per formatori in Belgio.

Ecco i dati del progetto:

CORSO DI FORMAZIONE: Down-side-up.

Sui metodi di apprendimento esperienziale e di pedagogia di circo.

OBBIETTIVO: sviluppare un approccio innovativo nel lavoro con i giovani a rischio.

PERCHÉ: per aumentare la loro capacità di (ri ) connettersi, costruire autostima e trovare motivazione.

QUANDO: Data di arrivo 10 febbraio 2018 (arrivo prima delle 14h) / Data di ritorno sabato 17 febbraio 2018 (partenza dopo colazione)


Per participare:

Ci sono due posti disponibili per due participanti perferibilmente di due diverse scuole membri di AltroCirco che rientrino nelle seguente caracteristiche:

età minima 21 anni
comunica in inglese "internazionale"
in grado di rimanere per tutto il periodo (10/02/2018, 14h fino al 17/2/2018)
aperto ad imparare nuovi metodi e teorie
aperto a condividere metodi e esperienze proprie
con basi di lavoro attraverso il circo

Più!

esperienza nel lavorare con i giovani (vulnerabili)
in grado di implementare nuovi metodi nella propria organizzazione


Budget:

Il bilancio Erasmus + copre i costi di viaggio (fino ad un importo massimo di 275 euro), alloggio e cibo dal 10/02/2018 al 17/10/2018.

I partecipanti pagano un supplemento di 250 euro.


La data di scadenza per inviare le vostre candidature finisce domani 31 Ottobre!


​Ci scusiamo per i tempi strettissimi con cui vi giriamo questa comunicazione, ma visto il suo interesse abbiamo valutato ugualmente di fare un tentativo girandovela.​

Nell'allegato, ​trovate le 'informazioni dei partecipanti'
con tutta la programmazione Down-side-up!


​Un caro saluto a tutte e tutti,
Il team AltroCirco.​

SABATO 16 novembre a Venezia     30 Ottobre 2017 21:56 |
Ai Presidenti delle Associazioni di Volontariato

della provincia di Vicenza



A conclusione dell’evento della celebrazione dei 20 anni di attività il Comitato di Gestione del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato con la collaborazione della Conferenza Regionale del Volontariato e dei CSV del Veneto invita tutte le Associazioni all’evento “Coesi Si Vince” che si svolgerà a Venezia presso il Terminal 103 sabato 16 dicembre 2017 dalle ore 9:00 alle ore 12: 45.



Il Programma prevede l’apertura dell’evento

da parte di Silvana Bortolami Presidente del Co.Ge. Veneto

La visione del video “VenetoinVolo” realizzato dal Laboratorio “Inquadrati” del CSV di Belluno

(ci sono anche le riprese della nostra manifestazione del 30 settembre in Piazza dei Signori e alcune testimonianze)

Il saluto delle Autorità

Luca Zaia – Presidente Regione Veneto

Manuela Lanzarin – Assessore Reginale ai Servizi Sociali

Luigi Brugnaro – Sindaco di Venezia

Alessandro Mazzucco – Presidente della Fondazione Cariverona

L’intervento del Cantautore Roberto Vecchioni.

A conclusione è previsto un buffet



Per motivi organizzativi, considerando che è un evento regionale aperto a tutte le associazioni, si chiede d’iscriversi entro venerdì 17 novembre utilizzando il seguente link e di stampare la mail di conferma che dovrà essere consegnata all’accreditamento.

Il CSV di Vicenza organizzerà un pullman per i volontari in partenza da Vicenza (fino ad esaurimento posti).

Per aderire Clicca e registra la tua partecipazione affrettati per non perdere questa opportunità.



(si darà precedenza in base all’ordine cronologico delle adesioni, assicurando in via preferenziale la partecipazione di un volontario per associazione).

Se si desidera partecipare in gruppo è opportuno telefonare al numero 0444/235308 per verificare la possibilità



Vi invito a non perdere questa importante opportunità di condivisione con il Co.Ge. e con gli altri CSV per concludere anche i nostri festeggiamenti di vent’anni di attività.



Ricordatevi di stampare la mail di conferma dell’iscrizione.



Un cordiale saluto



Marco Gianesini

Presidente



--

Maria Rita Dal Molin

Coordinatore

http://www.csv-vicenza.org/immagini_varie/a_firma_2015_ok.jpg


Volontariato in Rete - Federazione Provinciale di Vicenza
Ente Gestore CSV di VI

Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza
Contrà Mure San Rocco 37/A - 36100 Vicenza
tel. +39 0444 235308
fax +39 0444 528488
web. www.csv-vicenza.org
mail. info@csv-vicenza.org

INVITO A TUTTI per la PARTITA del CUORE     30 Ottobre 2017 21:53 |
Preg.mo dr Arnaldi,

comunico che la partita del cuore, con lo scopo di raccogliere fondi per l’Avec,

si svolgera’ allo stadio Menti di Vicenza sabato 11 novembre alle ore 9.00. Saranno presenti ex calciatori di serie A.

Mi permetto di scriverLe, essendo molto sensibile al volontariato, qualora fosse possibile,

potesse veicolare il messaggio.

Per qualsiasi informazione sono a Sua disposizione



Grazie infinite



Con stima

Evaristo     27 Ottobre 2017 13:33 |
La clownterapia, detta anche terapia del sorriso è una tecnica di terapia d’appoggio praticata da clown ospedalieri, artisti appartenenti ad enti privati (associazioni, cooperative, fondazioni, ecc.) che hanno affrontato una formazione iniziale per lavorare in ambito sanitario. attraverso tecniche derivate dal circo e dal teatro di strada, rivolta a pazienti, specialmente bambini, ricoverati in strutture ospedaliere - ma anche in case di riposo, case famiglia, orfanotrofi, centri diurni, centri di accoglienza, per alleviarne lo stato d’ansia e la sofferenza[1].



Indice [nascondi]
1 L'origine della clownterapia
2 Il clown dottore 2.1 Formazione
2.2 Modalità
2.3 Contesti operativi

3 La clownterapia in Italia e nel mondo 3.1 Il caso di Norman Cousins

4 Ragioni scientifiche degli effetti benefici della risata
5 Note
6 Voci correlate
7 Altri progetti


L'origine della clownterapia[modifica | modifica wikitesto]

Una clownterapia “ante litteram” veniva applicata da Angelo Paoli (1642-1720), sacerdote carmelitano italiano beatificato nel 2010 anche per le sue molteplici attività caritative: si travestiva da buffone [2] e si truccava per far sorridere i malati.

L'origine della clownterapia moderna, è erroneamente attribuita al medico Hunter Adams (noto come Patch Adams). La presenza ufficiale di clown professionisti all’interno dei contesti di cura ha avuto infatti inizio nel 1986, quando Karen Ridd a Winnipeg (Canada) e Michael Christensen a New York (USA), in maniera indipendente uno dall’altra, hanno dato avvio a questa particolare attività di intrattenimento in ospedale.

Il clown dottore[modifica | modifica wikitesto]

Il clown dottore (anche clown di corsia) è un operatore specificamente formato (in Italia la formazione va da un minimo di 150 ore a master universitari) per applicare le conoscenze della Gelotologia e della Psiconeuroendocrinoimmunologia nei contesti di disagio, attraverso le arti del circo.

Egli lavora in coppia con un altro clown dottore, sfruttando le arti del Clown (Umorismo, Improvvisazione teatrale, Prestidigitazione, Marionette, Musica etc.) per cambiare il segno delle emozioni negative delle persone che vivono un disagio sanitario e/o sociale. Essi, a seconda del contesto, possono effettuare comicoterapia passiva (far ridere) o attiva (essere stimolatore di produzione comico/umoristica da parte dei suoi interlocutori).

Il clown trasforma il reparto o la camera d'ospedale - cornici fredde e distaccate dove vivono i pazienti - in un ambiente magico, in cui la risata si fa strumento di gioia e sicurezza, incoraggiando al dialogo, quale forma essenziale di interazione e legami. Inoltre prova a stabilire con gli spettatori un rapporto umano di fiducia e confidenza, capace di far dimenticar la quotidianità della vita ospedaliera, a profitto della fantasia e dell'immaginazione. L'importanza di questa figura non si esaurisce nella figura del paziente, bensì si estende a tutta la sua famiglia, proprio perché i miglioramenti del malato vengono vissuti e condivisi anche da coloro che lo circondano con amore e affetto.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La formazione del Clown Dottore può esser definita multidisciplinare: oltre alle classiche arti del clown, l'operatore riceve una formazione in discipline umanistiche (psicologia, pedagogia, sociologia dei luoghi di cura ed altro) in modo da essere in grado di poter rendere il proprio intervento efficace senza mai perdere il sorriso.

In Italia, nel 2005 è stata fondata la Federazione Nazionale Clowndottori (www.fnc-italia.org) con il fine di tutelare sia la figura del clown dottore, sia i beneficiari dell'intervento di questa nuova figura, favorendo occasioni di incontro fra clown dottori di ogni parte del mondo.

Modalità[modifica | modifica wikitesto]

I clown dottori lavorano in coppia, indossano un camice colorato e un trucco leggero e, nelle corsie ospedaliere, fanno il classico giro visite nelle stanze, creando occasioni di contatto con i pazienti e fra pazienti (il clown dottore lavora a livello di comunità, favorendo la conoscenza tra le persone che condividono lo stesso ambiente).

Nel loro intento è sempre presente trovare una "metafora terapeutica" che permetta un cambiamento delle emozioni negative in positive. Ogni intervento è, perciò, personalizzato, adattato ogni volta al target[3] con il quale ci si vuole relazionare. Inoltre, la compagnia di una coppia di Clown Dottori permette la creazione e il consolidamento dei rapporti che vengono instaurati tra malati, familiari e personale sanitario. I dottori e volontari che scelgono questo tipo di terapia, operano in stretto contatto con l'équipe ospedaliera e, nonostante il loro aiuto assicuri un netto miglioramento della qualità della vita, in molte strutture la loro presenza viene rifiutata.

Contesti operativi[modifica | modifica wikitesto]

Il contesto operativo del clown dottore non si limita solamente alla pediatria. Gli studi della psicologia positiva e della psicologia dell'umorismo hanno evidenziato che che l'utilizzo della comicità e della metafora terapeutica può essere utilizzata anche con target non pediatrici (adulti, anziani, diversabilità) e in differenti contesti (disagio sociale e scolastico).

La clownterapia in Italia e nel mondo[modifica | modifica wikitesto]





Clown terapeuta all'opera
Negli ultimi anni la clownterapia si è diffusa in numerosi contesti sanitari e sociali in tutto il mondo, come Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Svezia, Gran Bretagna, Germania, Israele, Stati Uniti, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Le forme di comicoterapia adottate possono essere svariate:
clown nelle corsie ospedaliere;
corsi ad hoc di clownterapia per il personale medico infermieristico;
istituzione di minibiblioteche comiche itineranti.

In Italia, la nascita delle prime associazioni di clownterapia si ha a metà degli anni novanta. Sebbene inizialmente il loro operato fosse rivolto esclusivamente ai bambini, con il passare degli anni (dato il riscontro scientifico degli effetti positivi effetti benefici) la clownterapia si sta diffondendo in tutte le fasce d'età. La risata come antidolorifico


« Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia »

(Patch Adams)

Il caso di Norman Cousins[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli anni settanta e ottanta gli Stati Uniti hanno dimostrato le proprietà terapeutiche della risata. Esemplare è il caso del giornalista scientifico Norman Cousins, affetto da spondite anchilosante[4]. Il suo caso ha permesso di rivalutare gli effetti provocati dalle emozioni sul sistema immunitario. Cousin decise di provare a curarsi ridendo, nutrendosi per tre o quattro ore al giorno di film comici, e assumendo quotidianamente per flebo 25 grammi di vitamina C. Contro ogni previsione, Cousin nell'arco di un anno guarì. Un recente studio canadese, ha scientificamente confermato che il buon umore difende dalle infezioni, determinando una minor riduzione dell'immunoglobulina A[5].

Ragioni scientifiche degli effetti benefici della risata[modifica | modifica wikitesto]

La gelotologia [dal greco gelos= riso e logos= scienza] è una nuova disciplina che studia in modo metodico la risata, il buon umore e il pensiero positivo rispetto alle loro potenzialità terapeutiche. Questa scienza costituisce un ponte tra la biologia, la psicologia, l'antropologia, la medicina. In effetti la risata e il sorriso se vengono studiati da una sola di queste prospettive trascurando le altre, risultano incompleti.

Ridere attiva tutte le parti del corpo umano: il cuore e la respirazione accelerano i loro ritmi, la pressione arteriosa diminuisce e i muscoli si rilassano. Anche la chimica del sangue si modifica, in quanto, tanto più la risata è esplosiva e spontanea, tanto più diminuisce la tensione e si manifesta una sensazione di liberazione che coinvolge tutti gli organi e le funzioni corporee. Tutto questo perché ridere stimola la produzione di beta-endorfine[6] da parte delle ghiandole surrenali che producono cortisolo, un ormone che regola la risposta allo stress (medicina). La loro peculiarità sta nella capacità di regolare l'umore. Esse vengono rilasciate in situazioni stressanti come forma di difesa, in modo da poter sopportare meglio il dolore, fisico o psicologico[7]. È ormai provato che il buon umore e la fiducia rafforzano l'organismo aumentando le difese immunitarie, mentre stati depressivi favoriscono l'insorgere di malattie.

Evaristo comunica giornata found raising     22 Settembre 2017 18:04 |
NEWS per tutti ! Sabato 23 settembre operazione Centro Commerciale Palladio di torri di Quartesolo vicenza insieme ad EMPA vicenza e CRI vicenza foundraising ethics whit citylbility... SCARICATE l'APP domani giorno di apertura progetti 2018 !

FNASEvaristo al TENDone fest adria     15 Settembre 2017 14:49 |
Agli artisti presenti a TENdone!!

in caso di pioggia l'evento sarà spostato nella palestra della scuola media A. Manzoni in via Ragazzi del '99 n° 28 (per questo motivo dovremmo chiedervi di avere delle scarpe da ginnastica). Si deciderà la mattina stessa se fare l'evento all'aperto (o fare la prima parte all'aperto e la seconda (che dovrebbe essere ai giardini Zen) al chiuso), oppure direttamente tutto al chiuso; in quest'ultimo caso si tarderà tutto l'evento di un'ora circa.

Intanto buona giornata e speriamo nel bel tempo, ci vediamo domani!!

Evaristo     14 Settembre 2017 18:29 |
ari amici di Pensare il presente,

inizia tra pochi giorni una bella settimana dedicata alla filosofia e alla spiritualità orientale.

DOMENICA 17 settembre alle 20:30 apriremo al Teatro Eden di Treviso con Vittorino Andreoli, psichiatra e divulgatore, e Massimo Raveri, docente di Religioni e Filosofie dell'Asia Orientale all'Università di Venezia, per discutere del rapporto tra mente e corpo in Oriente e in Occidente.

LUNEDI' 18 continueremo sulla stessa lunghezza d'onda, sempre alle 20:30, questa volta all'Auditorium Stefanini, parlando di felicità attraverso lo sguardo di discipline differenti come la filosofia, lo yoga, il kendo e il fumetto, in collaborazione con Treviso Comic Book Festival.

MERCOLEDI' 20 ci saluteremo infine, all'Auditorium Santa Caterina alle ore 20:30, discutendo di Zen e arti marziali, con Fausto Taiten Guareschi, abate del monastero Zen di Fudenji, Marcello Ghilardi, ricercatore dell'Università di Padova, e Ofelio Michielan, maestro di Karate, fondatore di Ren Bu Kan e promotore della rassegna.

Ricordiamo che docenti e studenti, in particolare delle scuole superiori, possono ancora prenotare alcuni posti riservati per la prima serata, utilizzando il modulo online accessibile dalla pagina www.pensareilpresente.it
Se non siete docenti o studenti, sarà comunque possibile per tutti assistere alla conferenza presentandosi, con un po' di anticipo, direttamente al Teatro Eden, fino all'esaurimento dei posti disponibili in sala.

Tutti gli eventi saranno, come nella tradizione di Pensare il presente, ad ingresso gratuito.
Ricordiamo, infine, che la manifestazione è possibile solo grazie al lavoro gratuito di organizzatori e volontari, ai quali va il nostro doveroso ringraziamento.


Immagine incorporata 1

Domenica 17 settembre, 20:30 @ Teatro Eden di Treviso
CORPO E MENTE: tra Oriente e Occidente
con Vittorino Andreoli e Massimo Raveri
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/673905542808474

Lunedì 18 settembre, 20:30 @ Auditorium Stefanini di Treviso
FELICITÀ E REALIZZAZIONE: tra Filosofia, Yoga, Kendo e Fumetti
con Damiano Cavallin, Vincenzo Filosa, Patrizia Moretto e Takuya Murata
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/455076281552128

Mercoledì 20 settembre, 20:30 @ Auditorium Santa Caterina
ZEN E ARTI MARZIALI: corpo, spirito, lotta ed energia
con Marcello Ghilardi, Fausto Taiten Guareschi e Ofelio Michielan
modera Giovanna Tonon
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/115745155752317


Sostienici con un'azione semplice ma importante: se invierai questo messaggio e il programma di "Pensare l'Oriente" ai tuoi amici, sarai per noi una risorsa preziosa.
Se utilizzi Facebook, puoi aiutarci anche condividendo i nostri eventi o invitando i tuoi amici a partecipare:
https://www.facebook.com/events/673905542808474
https://www.facebook.com/events/455076281552128
https://www.facebook.com/events/115745155752317

Se siete interessati anche alla competizione sportiva dei M

Evaristo     04 Settembre 2017 20:05 |
IL MONDO STA CAMBIANDO: AFRICA TERMOMETRO POLITICO

L'Associazione 11 Settembre, con i patrocini della Regione Veneto, della Provincia di Vicenza e del Comune di Montecchio Maggiore, presenta l'evento "Il mondo sta cambiando: Africa termometro politico", in cui si parlerà della situazione del Sud Sudan, con narrazione e immagini a cura del Dr. Vincenzo Riboni dell'organizzazione Medici con l'Africa Cuamm.

L'evento si svolgerà lunedì 11 settembre dalle ore 18:30 alle 20:00 a Montecchio Maggiore presso Villa Cordellina Lombardi.

Vai alla notizia

TENdone ad adria il 16 settembre     01 Settembre 2017 09:28 |
A tutti gli artisti che collaboreranno con noi alla nostra festa in occasione dei 10 anni di attività associativa!!

Ciao a tutti, vi mandiamo alcune informazioni su come si svolgerà la giornata di sabato 16 settembre.


Per gli artisti del pomeriggio il programma è il seguente:

Dalle h.16.00: lungo Corso Vittorio Emanuele II si alterneranno esibizioni di artisti di strada

Dalle h.18.45: grande apertura in Piazza Cavour (fronte Teatro Comunale) con un artista internazionale *Raj Kumar* che si esibirà in acrobazie sul palo cinese;

Dalle h.19.30 la festa si sposterà presso i Giardini Zen (retro Teatro Comunale) con musica, cibo e spettacolo serale

Le vostre esibizioni saranno quindi dalle 16.00 alle 18.30 circa; dopo ci sposteremo tutti verso il Teatro comunale per portare la gente all'apertura ufficiale dell'evento (dove verranno presentati tutti gli artisti che si sono esibiti).
Alle 16 dovrete essere posizionati alla vostra postazione, quindi alle ore 15.30 faremo una riunione operativa con tutti gli artisti per chiarire le posizioni e gli eventuali spostamenti che potete comunque trovare già nella mappa in allegato.
Ludica circo sarà presente con la struttura fissa in piazza Bocchi mentre gli altri artisti con trampoli e monociclo saranno itineranti e presenti in diverse postazioni.
In generale, tutti gli altri artisti si sposteranno per coprire due diverse postazioni.
Ci farebbe molto piacere se dopo l'esibizione rimaneste alla festa che continua ai giardini Zen, per festeggiare con noi e vedere il nostro spettacolo, per voi ci saranno delle convenzioni per la cena :)

Vi preghiamo di informarci se necessitate di qualsiasi cosa (manovalanza, casse, strumenti di qualsiasi tipo ecc) in modo che possiamo organizzarci per tempo con tutto il necessario.


Per gli artisti presenti ai giardini Zen il programma è il seguente :

h.19.30 – 20.30 UKULELE LOVERS

h.20.30 – 22.00 dj set a cura di ADRIATIC ROOTS con spettacolo luminoso/led

h.22.00: spettacolo di fuoco by ARTINSTRADA

h.23.00 – 24.00: FOLLETTI

Durante tutta la serata - lettura tarocchi con JEAN PETIT

il soundcheck di entrambi i gruppi deve essere fatto prima delle 18.30-19.00 quindi dovreste essere presenti dalle 17 circa.
JEAN PETIT puoi arrivare per le 18 per sistemare il materiale.
Sarebbe bello se anche voi poteste assistere all'apertura dell'evento.




Questo è il link dell' evento:

https://www.facebook.com/events/463012490744244/?ti=cl

e nella pagina di Artinstrada stiamo pubblicando ogni giorno gli artisti che si esibiranno, a breve pubblicheremo la locandina ufficiale.

**stiamo prendendo accordi con il comune per quanto riguarda i parcheggi adibiti a tutti voi artisti, appena avremmo notizie certe vi faremo sapere.

Per favore confermate se avete letto la mail.

Per qualsiasi domanda o richiesta scriveteci pure!
Buona Giornata
Area degli allegati

Evaristo     31 Luglio 2017 15:19 |


Tromba d’aria su Brusson: il comunicato del Circo Peppino Medini
di MarioPalladino

6.JPG

Vi riportiamo qui di seguito il comunicato appena apparso sulla pagina Facebook ufficiale del Circo Peppino Medini:

Ciao amici. Come avrete appreso dalla stampa, ieri il nostro circo ha subito un bruttissimo colpo. Una tromba d'aria ha distrutto il tendone e ha fatto ribaltare le roulotte degli artisti. Era in corso lo spettacolo pomeridiano ma per fortuna non ci sono stati feriti tra gli spettatori perchè sono stati tempestivamente allontanati dal circo. Noi fisicamente stiamo bene, moralmente un po' meno, ma non ci scoraggiamo e faremo di tutto per tornare in forma. I danni sono veramente ingenti. Due roulotte demolite, la cabina di un camion completamente distrutta, impianto audio/luci e costumi tutto distrutto. Adesso, com'è nel nostro DNA, con coraggio e forza ci rimetteremo al lavoro e speriamo che tutto questo possa trasformarsi presto solo in un brutto ricordo. Sarà dura ma siamo sicuri di farcela.
Grazie a tutti per il sostegno e i messaggi d'affetto che stiamo ricevendo in queste ore. Siete tantissimi e vi siamo veramente grati per l'energia che riuscite a trasmetterci. Grazie di cuore a tutti!



MarioPalladino | 31 luglio 2017 alle 15:36 | Cat 8)

PSICHIATRIK CIRCUS a BOLZANO     13 Luglio 2017 18:46 |
Dopo un tour ricco di grandi successi, anche il Trentino si prepara a riaccogliere lo show sulla follia che sta facendo impazzire tutta Italia. Dopo la tappa di Trento, da giovedì 27 luglio a domenica 13 agosto lo spettacolo si sposterà a Bolzano. Promozione iniziale Trento: giovedì 13 e domenica 16 luglio ingressi a 10 euro –

Da giovedì 13 a domenica 23 luglio 2017 torna a Trento (Parcheggio Zuffo) Psychiatric, lo spettacolo di circo-teatro rivelazione dell’anno. Dopo un tour di successo per tutta Italia e dopo il successo dell’anno scorso, lo show che racconta le terrificanti vicende del manicomio di Bergen ritorna a Trento in una nuovissima veste, ricca di sorprese e novità. Giovedì 13 e domenica 16 luglio gli spettatori potranno ottenere un ingresso a 10 euro, inviando una mail con il nominativo e la scelta del giorno all’indirizzo di posta psychiatricgoa@libero.it.

Da giovedì 27 luglio a domenica 13 agosto, lo spettacolo farà tappa anche a Bolzano, in via Albert Einstein. In questa occasione, la promozione dei biglietti a 10 euro sarà valida per i giorni di giovedì 27 e domenica 30 luglio, inviando una mail con il nominativo e la scelta del giorno all’indirizzo di posta psychiatricgoa@libero.it.

Psychiatric Circus è uno spettacolo teatrale ambientato negli Anni Cinquanta che racconta la vita all’interno del manicomio cattolico di Bergen, gestito da Padre Josef, dottore e direttore, e dalle sue fedeli suore. Uno show di circo-teatro che si ispira alle suggestioni del Cirque du Soleil, ma con tinte più forti.
E’ un evento psicotico, un viaggio nella follia, un luogo in cui il senso delle cose é totalmente capovolto. Artisti internazionali di altissimo livello saranno in scena con un gioco di incastri tra acrobatica al suolo e folle comicità per regalare agli spettatori risate di puro terrore.

«Si tratta di uno spettacolo dalle tinte forti che racconta, con il filtro dell’arte, quello che purtroppo è realmente accaduto nei manicomi – spiegano gli organizzatori – il nostro intento non è la riflessione profonda, non sarebbe la nostra competenza. Il nostro obiettivo è coinvolgere il pubblico e soprattutto divertire. Torniamo in Trentino con un cast più ricco e tante nuove idee da offrire agli spettatori, a partire dallo strambo personaggio di Suor Graziella, che siamo certi vi stupirà!».

Traendo ispirazione dai più celebri horror della storia del cinema e da serie TV come American Horror Story, e unendo questi spunti alla creatività e alla libertà, a volte dissacrante, del circo e del teatro, Psychiatric Circus si propone al pubblico italiano ed europeo come una novità assoluta, in tour nelle principali città. Tanta interazione con il pubblico, per un evento ricco di colpi di scena, divertente e unico.

Per i suoi contenuti forti, lo spettacolo è vietato ai minori di 14 anni.

Orari di programmazione: dal lunedì al sabato alle ore 21, la domenica alle ore 19. Giorni di riposo: martedì 18 luglio a Trento, martedì 1 e 8 agosto e mercoledì 2 e 9 agosto a Bolzano.

BIGLIETTI disponibili in prevendita su www.ticketone.it e direttamente alla cassa prima degli spettacoli.

VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=LmtTFR5T4Uw

INFORMAZIONI: www.psychiatricircus.com

richiedenti asilo 2017     22 Giugno 2017 18:58 |
ASSOCIAZIONE CENTRO ASTALLI VICENZA

L'Associazione ci segnala una serie di importanti eventi organizzati in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato del 20 giugno 2017.

A Vicenza

martedì 20 giugno alle ore 18:30 in Sala Bernarda di Palazzo Trissino in Corso A. Palladio - Presentazione del Progetto S.P.R.A.R. (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)
martedì 20 giugno alle ore 20:30 presso la Chiesa di S.Maria Bertilla in Via Ozanam, 1 - Veglia Ecumenica di Preghiera "Morire di Speranza - in memoria di chi ha perso la vita cercando di raggiungere l'Europa"
giovedì 22 giugno alle ore 20:30 presso il Centro Culturale San Paolo in Viale A. Ferrarin, 30 - Testimonianza di Padre Mussie Zerai
venerdì 23 giugno alle ore 20:30 al Cinema Primavera in Via Ozanam, 11 - Proiezione documentario "Wallah. Je te jure"


1302
Entries in guestbook
© Dottor Clown Italia This is a free Joomla-Template from funky-visions.de

Notizie flash

Evento: Utopia, 3° Capodanno giocoloso. 2009\10 Tipo: Convention Inizia: mercoledì 30 dicembre alle ore 0.00 Termina: domenica 3 gennaio alle ore 14.00 Luogo: Spinetoli, via Vecchi (zona Pagliare del Tronto) (AP)